Valli e paludi di Comacchio

Il Territorio di Comacchio

Comacchio è una specie di piccola Venezia nel cuore dell'entroterra padano rimasta isolata per secoli, sospesa su tredici isolotti  attraversati da canali e circondata da paludi, dalle saline e da 11 mila ettari d'acqua, quasi sempre avvolta dalla nebbia, in un contesto ambientale dall' indiscutibile fascino.

Navigare Facile

Comacchio è una città ricca di reperti archeologici  e dove un tempo si trovava la città di Spina i cui abitanti vivevano nella più squallida e nera miseria.
Le strade erano gremite di bambini che crescevano in luoghi umidi, privi di luce e di pulizia per mancanza d'acqua tant'è che la maggior parte di essi era affetta da tracoma, ossia  un' infezione batterica della congiuntiva e della cornea che può portare alla completa cecità e che viene trasmessa di occhio in occhio da insetti come mosche e moscerini per scarsa igiene, acqua potabile e povertà.
I bambini che frequentavano la scuola erano una minima percentuale, ed ancora minore era quella di coloro che raggiungevano la quinta elementare.
Il 95% dei bambini aveva gli zoccoli ai piedi e solo il 10%  di essi d'inverno aveva il cappotto; non avevano la penna o il quaderno, ma avevano il cucchiaio infilato nella cinghia dei pantaloni, come fosse un pugnale.

Food

La vita di questi luoghi era davvero misera e difficile: i fiocinini pescavano di frodo le anguille e rientrando a casa, la sera,  il focolare era spento e poche cose ci sarebbero state da mangiare.

pubblicitatesto

Nonostante ciò, Comacchio riesce a riemergere ed a ricoprire un ruolo importante nel contesto regionale grazie alla costruzione della strada Romea, all'ospedale, all'acqua non più venduta a secchi lungo i canali,all' illuminazione in tutte le vie al posto dei lampioni a petrolio, al recupero architettonico di case e palazzi, a nuove e moderne strutture comunali, alla costruzione di strutture scolastiche e dell'università, all'esplosione del turismo sulla costa  che va da Volano a Spina.

Ma ancora molti sono gli interventi da fare per attirare ed incrementare il turismo, come ad esempio una campagna di scavi per disseppelire altri tesori dell'antica civiltà spinetica ; la nave romana "Fortuna Maris" scoperta oltre 25 anni fa ha infatti  rappresentato  una formidabile fonte di turismo.

Altri interventi importanti da effettuare per lo sviluppo del territorio sono il prolungamento della ferrovia da Ostellato a Comacchio e Porto Garibaldi e la creazione di un complesso ove possano nascere e crescere  attività artigianali sulla superficie su cui sorgeva lo zuccherificio di Comacchio e che per anni ha avuto una funzione economica importante.